Volùmina atto secondo – le artiste e il libro

Una mostra, il territorio e la sua storia
Quando nel 1988 con il Prof. Bugatti pensammo alla migliore pro- mozione del nuovo Archivio della Possia Visiva e del libro oggetto del Museo di Senigallia, coinvolgemmo Mirella Bentivoglio che con Chiara Diamantini aveva in modo significativo contribuito a costituirlo. L’occasione fu offerta dal convegno
Quando lo Stato è Donna, momento centrale di analisi e riflessione sul ruolo della donna nell’ltalia di allora. La Bentivoglio ideò “Volùmina – il libro oggetto rivisitato dalla donna artista del nostro secolo” e fu quindi prodotta la mostra alla Rocca Roveresca ed il relativo catalogo, edizione oggi rara e oggetto di collezionismo.