Volumetria ritrovata


TORNA A ELENCO


tipologia:
oggetto
nr. archivio:
253
nr. inventario:
nr. inventario 2:
anno:
s. d. (1988)
anno ordinamento:
1988
tecnica e materiali:

pagine di libro in teca di plexiglas

dim. senza cornice:
dim. con cornice:
dimensioni: 34 x 33 cm
desc. stato opera:

cornice da restaurare

altri autori:
iscrizioni e firme:

senza firma

esemplari tiratura:
pezzo unico
edizione:

autentica:
autentica data:
autentica autore:
autentica doc.:
autentica autore:

provenienza:
studio dell'artista
proprietà:
Archivio Bentivoglio, Roma

valore:
valore assicurativo:
collocazione:
movimentazione:
perizie:
doc. perizie:

restauri:
doc. restauri:

bibliografia:
didascalia:

La bugia, 2005

didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:

esposizioni:
condition report:
doc. condition:

scheda storica:

Le Pagine sparse, tautologicamente, sono quelle del libro omonimo di De Amicis, presentate da Mirella Bentivoglio in questa opera mediante una teca in plexiglas, dallo spessore svasato, tagliato in modo obliquo, che permette loro di recuperare la dispersa volumetria. Rosaria Abate

note:
note compilatore:
credit line: