Strip tease alchemico (Armature)


TORNA A ELENCO



Strip tease alchemico (Armature), (1989)

Download


retro

Download

tipologia:
foto
nr. archivio:
136
nr. inventario:
136GR106
nr. inventario 2: 146AMBop
anno:
senza data (1989)
anno ordinamento:
1989
tecnica e materiali:

fotografie su perspex

dim. senza cornice:
93,5 x 50,5 cm
dim. con cornice:
dimensioni:
desc. stato opera:

Pannello con documentazione dell'azione, in casa dell'artista, "Da libro-veste a libro interno", fotografie e perspex

altri autori:
iscrizioni e firme:

firmato, con dichiarazione autografa sul retro

esemplari tiratura:
pezzo unico
edizione:

autentica:
autentica data:
autentica autore:
autentica doc.:
autentica autore:

provenienza:
studio dell'artista
proprietà:
Archivio Bentivoglio, Roma

valore:
valore assicurativo:
collocazione:
movimentazione:
perizie:
doc. perizie:

restauri:
doc. restauri:

bibliografia:

Renato Barilli, Maria Grazia Tolomeo, Mirella Bentivoglio. Dalla parola al simbolo, con antologia critica, De Luca, Roma, 1996

Mirella Bentivoglio, Testo e contesto – il libro-ambiente, edizioni Palazzo Falconieri, Roma, 1998

Anna Maria Lelli, Frances K. Pohl, Krystyna Wasserman, The Visual Poetry of Mirella Bentivoglio, con antologia critica, De Luca Editore, Roma, 1999

didascalia:

La bugia, 2005

didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:

esposizioni:

Mirella Bentivoglio. Dalla parola al simbolo, Roma, Palazzo delle Esposizioni, 10-28 ottobre 1996

Testo e contesto – il libro-ambiente, a cura di Mirella Bentivoglio, Roma, Accademia d’Ungheria – Palazzo Falconieri, 30 settembre – 31 ottobre 1998

The Visual Poetry of Mirella Bentivoglio, Washington, The National Museum of Women in the Arts, 1 marzo -12 giugno 1999, Istituto Italiano di Cultura, 2-31 marzo 1999

condition report:
doc. condition:

scheda storica:

Si tratta delle fasi di una sequenza che l’artista ha eseguito nel salotto della sua casa, dove era collocata una grossa porzione della sua biblioteca, in una grande libreria a scaffali. La prima tappa è però costituita da un ingrandimento di una stampa settecentesca nella quale appare una donna rivestita di libri. Attraverso le fasi dello strip tease, la protagonista perde via via la gonna-libreria e la ricca pettinatura, trasformandosi in un manichino. Il volto è sostituito prima dall’immagine di un uovo alchemico, e poi dalla presenza di un uovo realmente collocato nella sala, che riflette i libri collocati dietro di esso. Il volto appare come corazzato, armato: non più difesa dall’inutile crinolina che allestiva il suo aspetto esteriore, la donna rivela la profonda difesa di una cultura interiorizzata che rappresenta la sua liberazione. Rosaria Abate

note:
note compilatore:

Foto non leggibili

credit line:
Archivio Bentivoglio Roma