Scrittura, materiale da costruzione della cultura


TORNA A ELENCO


tipologia:
libro-oggetto
nr. archivio:
552
nr. inventario:
nr. inventario 2:
anno:
1996
anno ordinamento:
1996
tecnica e materiali:

Ferro, piastrelle e mattoncini

dim. senza cornice:
dim. con cornice:
dimensioni: 30 x 30 x 6 cm, chiuso
desc. stato opera:
altri autori:
iscrizioni e firme:

firma e data sul retro (?)

esemplari tiratura:
pezzo unico
edizione:

autentica:
autentica data:
autentica autore:
autentica doc.:
autentica autore:

provenienza:
studio dell'artista
proprietà:
Biblioteca Nazionale Centrale, Roma

valore:
valore assicurativo:
collocazione:
movimentazione:
perizie:
doc. perizie:

restauri:
doc. restauri:

bibliografia:
didascalia:

La bugia, 2005

didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:

esposizioni:
condition report:
doc. condition:

scheda storica:

Mediante questo pesante libro, in materiali consoni all’edilizia e non certo all’editoria, l’artista ha attuato una metafora:  vale a dire, quella della cultura che, come qualsiasi costruzione solida, è stratificata, ed edificata in modo consistente, strutturata e difensiva; ma soprattutto non esente da revisioni e ristrutturazioni. Rosaria Abate

note:

Schede collegate: 145

note compilatore:
credit line: