Punto ambiguo


TORNA A ELENCO


tipologia:
libro-oggetto
nr. archivio:
521
nr. inventario:
nr. inventario 2:
anno:
1973
anno ordinamento:
1973
tecnica e materiali:

carta, stampa tipografica

dim. senza cornice:
dim. con cornice:
dimensioni: 18 x 18 cm, chiuso
desc. stato opera:
altri autori:
iscrizioni e firme:
esemplari tiratura:
edizione:
Geiger, Torino

autentica:
autentica data:
autentica autore:
autentica doc.:
autentica autore:

provenienza:
studio dell'artista
proprietà:
collezioni private

valore:
valore assicurativo:
collocazione:
movimentazione:
perizie:
doc. perizie:

restauri:
doc. restauri:

bibliografia:

Mirella Bentivoglio, Galleria Pictogramma, Roma, 1973

Renato Barilli, Maria Grazia Tolomeo, Mirella Bentivoglio – Dalla parola al simbolo, con antologia critica, De Luca, Roma, 1996 (è ripprodotta come l’opera I trucchi della scrittura, ottenuta con l’inserimento del volume-oggetto in una teca di plexiglas trasparente di modo da formare il cubo del quale il libro è parte)

Anna Maria Lelli, Frances K. Pohl, Krystyna Wasserman, The Visual Poetry of Mirella Bentivoglio, con antologia critica,  De Luca Editore, Roma, 1999 (è rodotto come l’opera I trucchi della scrittura)

didascalia:

La bugia, 2005

didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:

esposizioni:

Mirella Bentivoglio. Dalla parola al simbolo, Roma, Palazzo delle Esposizioni, 10-28 ottobre 1996

condition report:
doc. condition:

scheda storica:

“Il testo verticale-orizzontale (fondato sull’identità del simbolo grafico per il punto della ‘i’ e per la ‘o’ con una serie di implicazioni semantiche) è stampato su di una pagina di doppia altezza, ripiegata dal basso in alto per essere contenuta nella copertina nera. Il volume-oggetto può restare ritto come la metà di un cubo. Il linguaggio ci fa credere che esista un punto d’appoggio. E invece non siamo in nessun punto, né nel tempo né nello spazio; il presente si sposta sempre, e la terra è una palla sospesa nel vuoto. Non lasciamoci ingannare: non si può ‘essere sul punto di’.” Mirella Bentivoglio  

note:
note compilatore:
credit line: