Pietra filosofale (l’inconscio androgino)


TORNA A ELENCO



Pietra filosofale (l’inconscio androgino) (1983)

Download


retro

Download

tipologia:
foto
nr. archivio:
117
nr. inventario:
117GR093
nr. inventario 2: 127AMBop
anno:
senza data (1983)
anno ordinamento:
1983
tecnica e materiali:

elaborazione fotografica da serigrafia su pietra

dim. senza cornice:
dim. con cornice:
dimensioni: 50 x 70 cm
desc. stato opera:
altri autori:
iscrizioni e firme:

retro, in alto e in basso, scritta poco leggibile: "Pietra filosofale ("Je suis") Unione dei principi maschile e femminile", firma; al centro etichetta con titolo e firma

esemplari tiratura:
senza numerazione
edizione:

autentica:
autentica data:
autentica autore:
autentica doc.:
autentica autore:

provenienza:
studio dell'artista
proprietà:
Archivio Bentivoglio, Roma

valore:
valore assicurativo:
collocazione:
movimentazione:
perizie:
doc. perizie:

restauri:
doc. restauri:

bibliografia:

Arturo Schwarz (a cura di), Arte e alchimia, Venezia, XLII Esposizione Biennale Internazionale d’Arte, Electa per la Biennale, Venezia, 1986

Arturo Carlo Quintavalle (a cura di), Mirella Bentivoglio. Hyper Ovum, Fabbri Editori, Milano, 1987

Anna Maria Lelli, Frances K. Pohl, Krystyna Wasserman, The Visual Poetry of Mirella Bentivoglio, con antologia critica, De Luca Editore, Roma, 1999

didascalia:

La bugia, 2005

didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:

esposizioni:

Arte e alchimia, a cura di  Arturo Schwarz, Venezia, XLII Esposizione Biennale Internazionale d’Arte, Giardini di Castello, 29 giugno – 28 settembre 1986

Mirella Bentivoglio. Hyper Ovum, a cura di Carlo Arturo Quintavalle, Aosta, Torre del Lebbroso, 14 novembre 1987 – 31 gennaio 1988

Anna Maria Lelli, Frances K. Pohl, Krystyna Wasserman, The Visual Poetry of Mirella Bentivoglio, Washington, The National Museum of Women in the Arts, 1 marzo -12 giugno 1999, Istituto Italiano di Cultura, 2-31 marzo 1999

condition report:
doc. condition:

scheda storica:

L’opera consiste nell’ingrandimento fotografico del libro di marmo Pietra filosofale (“Je suis”: l’inconscio androgino), e  venne esposta nel 1986 alla Biennale di Venezia, curata da Arturo Schwarz,  Arte e alchimia. La Pietra filosofale è il frutto del magistero alchemico, risultato della congiunzione tra elemento maschile ed elemento femminile. Ma è anche il frutto della conoscenza, della consapevolezza profonda, ottenuto nella cultura e metaforizzato nel libro. Libro che, essendo di pietra nella creazione della Bentivoglio, è doppiamente metaforico della Pietra filosofale. Sulla superficie del volume aperto a metà vengono inserite due figure aventi funzione di lettere che consentono di leggere l’affermazione “Je suis”: io sono. L’affermazione profonda, inconscia dell’essere risulta dalla fusione di caratteri maschili e femminili: l’individuo ( da individuus “indiviso, indivisibile”) è androgino. Rosaria Abate

note:

schede collegate: 575

note compilatore:
credit line:
Archivio Bentivoglio Roma