Ostensorio vuoto


TORNA A ELENCO



Ostensorio vuoto, 1972

Download


retro

Download

tipologia:
collage
nr. archivio:
65
nr. inventario:
065PV005
nr. inventario 2: 074AMBop
anno:
1972
anno ordinamento:
1972
tecnica e materiali:

collage di carta

dim. senza cornice:
39 x 28 cm
dim. con cornice:
dimensioni:
desc. stato opera:

collage montato tra due plexiglas con rivetti

altri autori:
iscrizioni e firme:

fronte a destra, titolo, e a sinistra, data e firma; sul retro, etichetta con firma e scritta autografa: "fior di convegno"

esemplari tiratura:
pezzo unico, in questa versione e dimensione
edizione:

autentica:
autentica data:
autentica autore:
autentica doc.:
autentica autore:

provenienza:
studio dell'artista
proprietà:
Archivio Bentivoglio, Roma

valore:
valore assicurativo:
collocazione:
movimentazione:
perizie:
doc. perizie:

restauri:
doc. restauri:

bibliografia:

Renato Barilli, Maria Grazia Tolomeo, Mirella Bentivoglio. Dalla parola al simbolo, con antologia critica, De Luca, Roma, 1996

Frances K. Pohl, Mirella Bentivoglio: Dismantling Images of Power in Italy, in “Women’s Studies”, Claremont (California), vol. XXV, n. 3, 1996, p. 258

Anna Maria Lelli, Frances K. Pohl, Krystyna Wasserman, The Visual Poetry of Mirella Bentivoglio, con antologia critica, Washington, De Luca Editore, Roma, 1999

didascalia:

La bugia, 2005

didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:

esposizioni:

Mirella Bentivoglio. Dalla parola al simbolo, Roma, Palazzo delle Esposizioni, 10-28 ottobre 1996

The Visual Poetry of Mirella Bentivoglio, Washington, The National Museum of Women in the Arts, 1 marzo -12 giugno 1999, Istituto Italiano di Cultura, 2-31 marzo 1999

condition report:
doc. condition:

scheda storica:

Poesia visiva ottenuta mediante prelievo di immagini e lettere alfabetiche probabilmente da un quotidiano o comunque fonti di carattere informativo. Il “fior di convegno”, ironicamente adottato come frase che funge da supporto all’oggetto religioso, allude al circolo congressuale riprodotto nella composizione. L’ostensorio è vuoto, perché manca il simbolo della comunione, analogamente all’assenza dei reali interessi comunitari nelle politiche istituzionali e governative. Rosaria Abate

note:

schede collegate: 64

note compilatore:
credit line:
Archivio Bentivoglio Roma