Chiave di lettura – L’archetipo nascosto


TORNA A ELENCO


tipologia:
collage
nr. archivio:
381
nr. inventario:
nr. inventario 2:
anno:
2000
anno ordinamento:
2000
tecnica e materiali:

collage su carta

dim. senza cornice:
35 x 48,5 cm
dim. con cornice:
dimensioni:
desc. stato opera:
altri autori:
iscrizioni e firme:

fronte in basso titolo, firma e data

esemplari tiratura:
pezzo unico, in questa versione e dimensione
edizione:

autentica:
autentica data:
autentica autore:
autentica doc.:
autentica autore:

provenienza:
studio dell'artista
proprietà:
Archivio Bentivoglio, Roma

valore:
valore assicurativo:
collocazione:
movimentazione:
perizie:
doc. perizie:

restauri:
doc. restauri:

bibliografia:
didascalia:

La bugia, 2005

didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:

esposizioni:
condition report:
doc. condition:

scheda storica:

La chiave di lettura è fornita dal confronto delle due immagini: chiave collegabile con la serratura raffigurata. La visione della cupola di San Pietro in Vaticano, dalla nota fessura della porta del Gran Priorato dei Cavalieri di Malta, sull’Aventino, attrazione per molti turisti e visitatori, è sostituita con l’uovo, simbolo prediletto dall’autrice. Mirella Bentivoglio riconosce nelle cupole di ogni religione (chiese, moschee, sinagoghe) la componente maschile, rappresentante l’istituzione e il potere. Quella femminile, la coppa, sottratta alla completezza del simbolo, viene qui recuperata, ricomponendo l’archetipo nella sua unità originaria. Rosaria Abate

note:

Schede collegate: 148

note compilatore:
credit line: