L’Albero-madre


TORNA A ELENCO


tipologia:
fotocollage
nr. archivio:
314
nr. inventario:
nr. inventario 2:
anno:
2001
anno ordinamento:
2001
tecnica e materiali:

fotoelaborazione, collage su compensato montato con plexiglas

dim. senza cornice:
116 x 81,6 cm
dim. con cornice:
dimensioni:
desc. stato opera:
altri autori:

Piero della Francesca

iscrizioni e firme:

retro con titolo, firma e etichetta mostra "Premio Sulmona 2002"

esemplari tiratura:
pezzo unico
edizione:

autentica:
autentica data:
autentica autore:
autentica doc.:
autentica autore:

provenienza:
studio dell'artista
proprietà:
Archivio Bentivoglio, Roma

valore:
valore assicurativo:
collocazione:
movimentazione:
perizie:
doc. perizie:

restauri:
doc. restauri:

bibliografia:

AA. VV., XXIX Rassegna internazionale d’arte contemporanea Premio Sulmona, Sulmona (L’Aquila), Ex Convento di Santa Chiara, 7 settembre – 5 ottobre 2002

Rosaria Abate e Cesare Coppari, Mirella Bentivoglio a Gubbio, in Roberto Borsellini e Graziella Cirri (a cura di), Gubbio 2016 – XXVI Biennale di scultura, Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo (Milano), 2016

 Nicoletta Boschiero (a cura di), Quanto Bentivoglio?, Tlon, Roma 2022

didascalia:

La bugia, 2005

didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:
didascalia:
doc. contrinuto:

esposizioni:

XXIX Rassegna internazionale d’arte contemporanea Premio Sulmona, Sulmona (L’Aquila), Ex Convento di Santa Chiara, 7 settembre – 5 ottobre 2002

Rosaria Abate e Cesare Coppari, Mirella Bentivoglio a GubbioGubbio 2016 – XXVI Biennale di scultura, Gubbio (Perugia), Palazzo dei Consoli, 15 ottobre 2016 – 15 gennaio 2017

Quanto Bentivoglio?, a cura di Nicoletta Boschiero, Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, 19 ottobre 2022 – 29 gennaio 2023

condition report:
doc. condition:

scheda storica:

E’ la fusione della nota opera di Piero della Francesca (La Madonna della misericordia, 1445-62) con l’albero rovesciato, l’oppiello di Gubbio (il cui rapporto con Mirella Bentivoglio è cominciato con l’azione del 1976, in Piazza Grande, all’epoca Piazza della Signoria), sotto al quale l’artista aveva recitato la Poesia collettiva dedicata alla città nel 1979, all’interno del Teatro Romano. La citazione pittorica unita insieme all’immagine dell’albero eugubino, vuole essere una restituzione totale di Logos e Mater, di quella compiutezza che Mirella Bentivoglio invoca a custodia del globo terrestre, inserito in basso alla composizione. Il rafforzamento dell’archetipo collettivo, come è inteso dall’artista l’immagine dell’albero rovesciato (a mo’ di casa, cerchio magico, luogo di difesa e simbolo culturale ) è valorizzato da una soluzione formale che, nel collocare il simbolo al di sotto del manto misericordioso della Vergine, pone in risalto di tale scelta espressiva, la simmetria, l’avvolgente sfericità e l’architettonico equilibrio, in continuità con quella concezione spaziale che ha trovato proprio nell’universalità pierfrancescana il cardine di un filone di astratta perfezione geometrica.

Virata al negativo, l’immagine enfatizza i toni bruni che richiamano il legno e accentuano quella anticipatrice visione metafisica del maestro del Quattrocento. Rosaria Abate

note:
note compilatore:
credit line: